PLASTIC ISLAND

The Great Pacific garbage patch is a gyre of marine debris particles in the central North Pacific Ocean. The collection of plastic, floating trash between Hawaii and California extends over an indeterminate area of widely varying range depending on the degree of plastic concentration used to define the affected area. A 2017 study conducted by scientists from the University of California, Santa Barbara and the University of Georgia concluded that of the 9.1 billions tons of plastic produced since 1950, close to 7 billions tons are no longer in use. The authors estimate that only 9 percent got recycled over the years, while another 12 percent was incinerated, leaving 5.5 billions tons of plastic waste littering the oceans and land.

Il Great Pacific garbage patch è un insieme di particelle di detriti marini nell’Oceano Pacifico settentrionale centrale. La raccolta di rifiuti galleggianti di plastica situata tra le Hawaii e la California si estende su un’area indeterminata di intervallo molto variabile a seconda del grado di concentrazione di plastica utilizzato per definire l’area interessata. Uno studio del 2017 condotto da scienziati dell’Università della California, Santa Barbara e l’Università della Georgia ha concluso che delle 9,1 miliardi di tonnellate di plastica prodotte dal 1950, circa 7 miliardi di tonnellate non sono più in uso. Gli autori stimano che solo il 9% è stato riciclato nel corso degli anni, mentre un altro 12% è stato incenerito, lasciando 5,5 miliardi di tonnellate di rifiuti di plastica contaminare oceani e terreni.

Plastic bottle, drinking straws, caps, cardboard, adhesive tape.

Bottiglia di plastica, cannucce, tappi, cartone, bi-adesivo.

Venice (IT), 2018